Sito speciale per conoscere tutto di questo piccolo mammifero volante
 

IL PIPISTRELLO NANO
ALIMENTAZIONE
ALLOGGIO
COSTRUZIONE BAT BOX
ALLEVAMENTO
RIPRODUZIONE
INFORMAZIONI
FORUM
AMICI DEL SITO
VIDEO
CONSIGLI DEI NOSTRI AMICI
PRODOTTI per LUI

Trova tutto su animali e natura

Visitatore numero:


BENESSERE DEGLI ANIMALI

BEVANDE
INTEGRATORI
NUTRIZIONE E PESO
PRODOTTI ALVEARE
PROTEZIONE DELLA PELLE
COSMESI
IGIENE
SONYA SKIN CARE
COMBO PACKS

 

Il CHIROTTERO, conosciuto normalmente come PIPISTRELLO, appartiene alla famiglia dei Vespertilionidae. La famiglia comprende 300 specie la maggior parte delle quali native di Europa e Nord America. 

Contrariamente a quanto si potrebbe credere dato che assomigliano a dei topi roditori volanti sono invece dei mammiferi antichissimi: allattano i loro piccoli e la loro cute è ricoperta di pelo; anziché camminare e correre, volano, grazie a una speciale modificazione di mano e braccio trasformati in ala.

Hanno occhi piccoli e vista limitata, il loro udito invece è molto sviluppato. Mentre volano emettono degli ultrasuoni che, rimbalzando contro gli oggetti che incontrano, provocano un'eco permettendo loro così di individuare gli ostacoli.

L'ala del pipistrello è diversa da quella di un uccello, infatti è costituita da una sottile membrana, il patagio, che è composto da un sottile strato di tessuto connetivo lasso vascolarizzato e compreso tra due strati di cute. Esso è sotteso sulle ossa della mano e delle dita.

Contrariamente ad un mucchio di sciocchezze che si dicono su questi animali, in realtà sono utilissimi all’ecosistema. In effetti sono in molti, in tutto il mondo a non amare i pipistrelli e a temere, ad esempio, che possano aggrapparsi ai capelli degli uomini. «Non è assolutamente vero - ribatte Haw -. Ho lavorato per anni in caverne piene di pipistrelli, mediamente lì vivono in più di 20.000, e non sono mai stato nemmeno sfiorato. Se si spaventano per un rumore possono inavvertitamente toccare una persona, ma non attaccano mai di proposito».

Ma ci sono anche altri miti da sfatare su questo animale notturno: «Molti pensano che siano cechi, ma in realtà vedono molto bene - puntualizza il biologo di Johannesburg -. Lo dimostra il fatto che cacciano gli insetti. Nessun essere umano riuscirebbe a vedere perfettamente degli animali così piccoli nel buio».
«Bisogna ricordare - conclude Haw - che i pipistrelli non sono roditori, ma mammiferi. Sono animali notturni e per questo i media li associano a creature spaventose e mostruose come Dracula o i mostri di Halloween. In pochi sanno che invece in paesi come Cina, Cuba e nelle isole dell’oceano Pacifico sono considerati porta fortuna».

Il progetto “Bat Houses” ha preso il via in Sud Africa: «Ho pensato che i pipistrelli avrebbero potuto essere i migliori alleati di cittadini, proprietari di lodge e agricoltori nella lotta alle zanzare, insetti non solo fastidiosi che veicolano malattie, ma anche parassiti dei raccolti», racconta Haw.
 
Anche questo progetto come “Un gufo in aiuto dei bimbi d’Africa” è economico ed ecosostenibile: il legno con cui vengono realizzate le casette è riciclato e non è trattato con agenti chimici. Allevare pipistrelli è senz’altro meno dannoso del continuo uso di veleni che, oltre ad essere illegali, non risolvono il problema a lungo termine.

Clicca su "MI PIACE", GRAZIE

 
Le bat houses progettate da Jonathan Hawl misurano 50x75 cm, sul sito della sua associazione EcoSolutions.co.za si trovano anche indicazioni per esperti bricoleur che vogliono costruirle autonomamente. «Non è difficile - racconta l’intraprendente biologo - ed è anche divertente. Bisogna solo avere qualche piccola accortezza. Ad esempio non usare isolanti in silicone che hanno un forte odore e potrebbero essere repellenti per i pipistrelli. Una buona idea è anche quella di dipingere le casette di nero o di grigio scuro, così da attirare i raggi del sole: i loro inquilini sono amanti del caldo». «Inoltre - continua Haw - i nidi andrebbero montati almeno a due metri da terra».

Pubblicità:
ARGI+ fornisce tutta la carica energetica proveniente dalla "L-Arginina", unitamente a:
- Melograno, noto per le sue proprietà antiossidanti;
- Estratto di vino rosso, che aiuta a mantenere salutari livelli di colesterolo;
- Estratti di buccia d’uva e bacche per la salute del sistema cardiovascolare e immunitario.
Tutti questi ingredienti lavorano in sinergia e contribuiscono al miglioramento dello stato di benessere generale.... -
> Continua

ARGI +

 

ADOTTA UN PIPISTRELLO
 

Il caldo della stagione estiva favorisce la riproduzione delle zanzare, soprattutto nelle aree dove sono presenti fiumi, torrenti o acqua stagnante. Per risolvere il problema della proliferazione massiccia di questo tipo di animale, che con le sue punture può scatenare reazioni allergiche, sono state sperimentate soluzioni sempre più originali. Una delle mode del momento prevede l’installazione di una “bat box”, una casetta di legno destinata a ospitare questi chirotteri, ovvero i pipistrelli.
In alcuni comuni d'Italia viene fornita ai loro cittadini o viene data la possibilità di acquistarla tramite alcuni negozi della zona. Raramente viene fornita in omaggio (il comune di Montecchio Maggiore - Vicenza - lo fà). Comunque tutti i comuni consigliano l'installazione di questa "Casetta" per i Pipistrelli.
La
vendita delle “bat box” avviene per lo più tramite la piattaforma di aste online Ebay, dove uno dei maggiori venditori, dichiara: “Un pipistrello mangia fino a duemila zanzare a notte, è ecologico e aiuta la biodiversità, non è velenoso, non si impiglia nei capelli, non è assetato di sangue e tutti gli altri luoghi comuni sui pipistrelli sono solo frutto di persone che ignorano la vera natura di questi mammiferi”.

Secondo quanto dichiarato da uno dei venditori, le casette per i pipistrelli vengono acquistate per un prezzo che varia dai 25 ai 30 euro, creando un giro d’affari notevole, per circa 250 bat box al mese. Tra i clienti figurano non soltanto dei privati cittadini che sperimentano nuove soluzioni per la battaglia contro le zanzare, ma anche piccoli Comuni della provincia di Verona e Treviso e alcune associazioni ambientaliste di Roma. In particolar modo, uno dei venditori sottolinea: “Soprattutto mi arrivano richieste dal Nord Italia dove è più sentito il problema delle zanzare a causa della maggiore umidità".....
> Leggi l'articolo per intero
 

La BAT-BOX si trova anche su

eBay - Compralo Subito

 

Ma la “missione” dei pipistrelli non è solo quella di proteggere dalle fastidiose zanzare, bensì anche quella di aiutare a sconfiggere una malattia letale come la malaria, che in alcune zone dell’Africa è una vera e propria piaga sociale.
 
«Tre anni fa - ricorda Haw - ho portato il progetto “Bat Houses” in Mozambico, uno dei paesi con il più alto tasso di mortalità infantile legata alla malaria. L’idea è stata di un mio socio che conosceva bene questo dramma».
 
Come nel caso di “Un gufo in aiuto dei bambini in Africa”, l’iniziativa con i pipistrelli unisce la volontà di aiutare i bambini a quella di “riabilitare” l’immagine di questo animale.
 
«I piccoli del Mozambico avevano molta paura dei pipistrelli, ma pian piano hanno imparato ad amarli. Soprattutto perché hanno capito che sono preziosi alleati nella lotta a un male che purtroppo conoscono bene», racconta Haw.
 
Anche in questo caso non manca il problema dei finanziamenti, ma Haw non è tipo che si scoraggia: «Non ho problemi a fare qualche sacrificio in più e ad autofinanziarmi quando non riesco a raccogliere abbastanza fondi. I bambini poi hanno dato una risposta straordinaria, hanno imparato a costruire le casette da soli, tengono moltissimo ai loro nuovi amici pipistrelli».
 
Il successo delle casette per chirotteri non si ferma in Africa, ma da anni, anche in Italia, è uno dei metodi più quotati per la lotta estiva alle zanzare. L’ultimo comune ad aver costruito dimore per pipistrelli è quello di Buccinasco, nell’hinterland milanese. Il successo è stato tale che l’amministrazione cittadina ha deciso di regalare le bat box agli abitanti e il boom di richieste è stato immediato. Il padrone di casa dovrà solo garantire un po’ di silenzio e la pulizia dei giacigli per i nuovi ospiti.
 
A Buccinasco c’è già chi, addirittura, ha una visione romantica dell’iniziativa e spera nel lieto evento. Le bat box sono a due piani, il primo per il pipistrello maschio, l’altro per la femmina. Pare che i biologi che hanno illustrato il progetto agli abitanti di Buccinasco, abbiano dato indicazioni su cosa fare con la bat box quando diventerà una nursery.

ADOTTA UN PIPISTRELLO
Il PIPISTRELLO è ormai diventato l'AMICO dell'UOMO, l'INSETTICIDA NATURALE con l'aiuto delle BAT BOX.

Il filmato si svolge presso le cava delle Priare nei Castelli di Giulietta e Romeo a Montecchio Maggiore con la partecipazione dell'Assessore della Cultura Claudio Beschin, il sindaco Milena Cecchetto ed il ricercatore degli studi naturalistici "Biosphaera" Michele Ferretto.

 
 

 

La parola Pipistrello deriva dal latino vespertilio, -onis «animale vespertino», da vesper che significa «sera».

La parola Chiroptera deriva invece dal greco cheir (mano) e pteron (ala).

Il forum delle famiglie affidatarie    Il Pipistrello NANO

Il forum delle famiglie affidatarie    IL Pipistrello  

 
  Nome Scientifico: chirotteri (“mano alata”)
Durata media vita: 7-16 anni
Peso: 20 grammi
Lunghezza 7 cm.
Maturità sessuale maschio: 10-14 settimane
Maturità sessuale femmina: 6-10 settimane
Durata gravidanza: 18 giorni
Numero piccoli per parto: 4-6
Svezzamento: 2 settimane di vita

Guarda i video dei nostri divertenti e cari criceti

La salute con l'Aloe Vera

 
Ricerca personalizzata

I BENEFICI DELL'ALOE VERA
NEGLI ANIMALI

Il succo di ALOE VERA GEL è come bere direttamente dalla pianta


05/09/10-Port


Se non trovi quello che cerchi trova QUI:
Ricerca personalizzata

IL PIPISTRELLO NANO ] ALIMENTAZIONE ] ALLOGGIO ] COSTRUZIONE BAT BOX ] ALLEVAMENTO ] RIPRODUZIONE ] INFORMAZIONI ] FORUM ] AMICI DEL SITO ] VIDEO ] CONSIGLI DEI NOSTRI AMICI ] PRODOTTI per LUI ]

Ultimo aggiornamento pagina: mercoledì 27 marzo 2013